venerdì 31 agosto 2012

Fagottini di Asiago Dop e patate con mieie di Castagno Rigoni

Oggi scade il termine per il quinto contest della Rigoni di Asiago, con la quale collaboro piacevolmente. Ho pensato ad un sacco di cose da fare. Volevo usare il miele di castagno che mi è stato gentilmente inviato, visto il tema autunnale, ma alla fine non sapevo proprio scegliere.
Il tempo era tanto, ma tant'è che mi sono ridotto all'ultimo momento facendo anche oggi diversi cambiamenti prima di iniziare a fare la ricetta vera e propria.
Questo è il risultato che spero vi piaccia:

 
Con cosa si fanno?
2 patate medie,
200g. di Asiago Dop fresco tagliato a cubettini.
1 cucchiaino di erbe di provenza secche o erbe fresche tipo erba cipollina, rosmarino in polvere, ecc...
o se vi piace sostituire con dei buoni gherigli di noci.
un paio di cucchiai di olive taggiasche sott'olio denocciolate,
un uovo sbattuto,
pangrattato in abbondanza addizionato con sesamo nero se l'avete, se no lasciate così e erbe di provenza, un buon cucchiaio.
Olio profondo (circa mezzo litro) per friggerli.
Naturalmente, miele di castagno biologico Rigoni di Asiago

Come si fanno?
Si pelano le patate e le si cuociono a vapore. Dopodichè si lasciano raffreddare e si passano allo schiacciapatate. A queste uniamo l'asiago a cubettini, le erbe, poco sale, pepe, e le olive taggiasche.
Mescoliamo schiacciando il composto in maniera che formaggio e patate si amalghino bene formando un composto omogeneo e ben sodo.
Con due cucchiai da minestra formiamo delle quenelle senza essere troppo precisi e mettiamole nel mix di pangrattato, rigirandole e dando la forma che più piace. Se trovate delle difficoltà, provate a farli più piccoli. Passateli nell'uovo e poi di nuovo nel pangrattato e metteteli da parte fino a che non avrete terminato il composto.

E' il momento di cuocerli (e di mangiarli!) Scaldate l'olio e quando è in temperatura, friggete i fagottini. Meglio pochi alla volta in una pentolina di modo da poterli tenere d'occhio.
Scoltateli dopo uno o due minuti al massimo su carta assorbente, e quando sono pronti tutti, serviteli caldi con il prezioso miele di castagno Rigoni, che con la sua nota appena amarognola ben si accompagna a questa preparazione.
Buon appetito e auguratemi buona fortuna... a meno che partecipiate anche voi, così ve la auguro io.

Ciao!


 
Con questa ricetta partecipo al contest Rigoni di Asiago Un autunno da leccarsi i baffi!
 
 

18 commenti:

  1. Buoniiii!!!! Voglio provare!!!! :)
    Felice serata!!!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che piattoneeee!!!!! Buonissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buoni anche freddi... però meglio caldi.

      Elimina
  3. ciao, grazie per i complimenti fatti al nostro blog, anche il tuo è molto bello e interessante, ci uniamo ai tuoi lettori e ti seguiamo con piacere, ti è rimasto un fagottino per noi?, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi, ve lo spedisco subito un fagottino! :-)

      Elimina
  4. Una bellissima e saporitissima idea!!!
    Sei davvero molto bravo!!
    Un abbraccio e buon fine settimana Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carmen! Molto gentile, buon fine settimana e un abbraccio anche a te!

      Elimina
  5. Ciao Francesco! Grazie di esserti unito ai miei lettori! Anche tu hai un blog molto bello e ti seguirò anch'io con piacere! Questi fagottini sono strepitosi!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, é un piacere seguire i bei blog! Grazie oer i complumenti.

      Elimina
  6. davvero una dolce delizia! Complimenti e piacere!

    RispondiElimina
  7. Ciao, Ti aspetto per partecipare al mio Contest. http://rosinaincucina.blogspot.it/.
    Complimenti per il tuo blog.. Rosina In Cucina

    RispondiElimina
  8. Uhhh che belli questi fagottini!!!! quel fondente di formaggio è golosissimo e mi piace molto l'abbinamento con il miele!
    BUONA FORTUNA!!!!! per il contest
    a presto, ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Oggi, vedremo chi festeggiare! :-)

      Elimina
  9. Ciao Francesco!
    Grazie d'esser passato nella nostra cucina! :)
    Hai preparato una bellissima ricetta per il contest!! Anch'io ho partecipato con il miele di castagno.. oggi c'è la designazione del vincitore! Vincerai tu? Vincerò io? ah,ah,ah! ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina