domenica 3 agosto 2014

La mia Parmigiana di melanzane [Con melanzane "fritte" al forno]

Avete presente quei momenti nei quali prepari un piatto semplice e buonissimo per la sera e ne assaggi giusto giusto un pezzettino, tanto per vedere com'è, se è giusto di sale, com'è venuto, ed è tanto buono che te lo mangeresti subito tutto? Ecco, a me è capitato giusto l'altro dì, con questa parmigiana di melanzane, un piatto già visto in mille versioni.
E' comunque un piatto assai strano poichè a me, ogni volta esce sì buono, ma sempre differente dalla volta precedente. 
Io, sono in eterna lotta con questo piatto per tentare di trovare non l'equiibrio tra sapore e leggerezza, ma per trovare la leggerezza senza perdere il sapore. 
Perchè diciamocelo, le melanzane fritte sono decisamente più buone di quelle grigliate, ma l'olio che assorbono è tantissimo. Ci sono varie tecniche per limitare la cosa, io per esempio impanavo bene e friggevo le melanzane. operazione che se fatta a dovere limita il loro assorbimento di olio, c'è solo un problema: Il fritto. 
Io non friggo più. In casa si crea una puzza tremenda che rimane impregnata per giorni su  muri e vestiti; e se hai ospiti, non è il caso. L'unico posto in cui riuscivo a friggere era al mare, casa ben areata, tavolo fuori, ecc... ma rimaneva sempre l'olio da buttare e se devo usare anche l'extravergine a me pare proprio uno spreco. Quindi, se vi interessa il mio tipo di alleggerimento a questo fantastico piatto, seguitemi. 


3 melanzane grandi (io preferisco quelle nere in questo piatto)
400 ml di passata di pomodorini (più acidina, più adatta, la sua consistenza deve essere abbastanza soda ma cremosa)
100g. di parmigiano grattuggiato, 
200g. di formaggio a fette (tipo edamer, fontina... vi prego di non mettere sottilette, altrimenti niente sapore)
150g. di prosciutto cotto tagliato fine. 
pangrattato q.b. 
basilico. 
olio extravergine di oliva.

Per le melanzane fritte "al forno"
Tagliare le melanzane per la lunga a fette di un centimetro circa. metterle su una placca coperta con un foglio di carta da forno cosparsa con sale fino e un filo d'olio. cospargere anche sopra le fette di sale fino e un filo d'olio spalmato con le dita. (si tratta di dare alle  melanzane quel poco olio che necessitano alla cottura e la temperatura necessaria a farle dorare) 
Metterle nel forno a 200° per 30 minuti.

Uua volta finita questa procedura, si possono cominciare a fare strati, cominciando da un velo di pomodoro, poi le  melanzane che cospargeremo di pangrattato e parmigiano per isolarle dal resto. sopra metteremo infatti il prosciutto e poi il formaggio a fette. uno strato di pomodoro con il basilico spezzattato e continuiamo fino a terminare con un bello strato di pomodoro che cospargeremo con abbondante parmigiano e pangrattato, che infine formerà una bella crosticina dorata e croccante che sò che non mancherete di apprezzare. 

Il forno è ancora a 200° vero? abbassate a 180° e infilateci la parmigiana per  mezz'ora. 
Prima di consumarla lasciatela raffreddare bene, anzi, se potete, meglio riscaldarla, non ve ne pentirete. 
Da fredda si porzione meglio e scaldandola i sapori sono più apprezzabili e la temperatura distribuita meglio. 

Ciao nè






2 commenti:

  1. Questa frittura al forno mi piace molto. Credo che farò presto la parmigiana a modo tuo.

    RispondiElimina
  2. La tua parmigiana è molto gustosa ed invitante !

    RispondiElimina